Storia

L’Aero Club di Reggio Calabria viene fondato il 26 giugno 1949 da un gruppo di appassionati del volo. Il primo Presidente fu il Sen. Avv. Michele Barbaro.

Nel 1951 vengono conseguiti i primi brevetti di volo dagli allievi Privitera, Vagliasin e Romeo su Avia FL 3. In quell’anno la Scuola effettua 131 ore di volo.

Nel 1958 viene inaugurata la palazzina ove il Club stabilisce la propria sede.

Nel 1959 il Club viene riconosciuto Ente Morale con Decreto del Presidente della Repubblica n° 850 del 10 marzo 1959. L’attività viene svolta attraverso l’impiego di a/m ex AMI tipo MC.416 ed Avia FL3

Nel 1970, per lo scoppio della c.d. “Rivolta per Reggio Capoluogo”, la palazzina del Club viene requisita dalle Forze di Polizia. In tale occasione,ed a seguito di un incidente di volo (I-REME), va distrutta o dispersa buona parte delle attrezzature e della documentazione del Club e l’attività di volo cessa per un paio di anni.

Nel 1976 l’Assemblea dei Soci delibera il cambio della denominazione in “Aero Club dello Stretto” e, nel 1978, con il rinnovo flotta dell’AeC d’Italia viene ripresa l’attività di volo con l’utilizzo di n°  2 P66C (I-IAAU e I-IAAG).

Gli anni ’80 decretano, sotto la presidenza dell’Ing. Francesco Capua, il definitivo decollo del sodalizio che, negli anni, incrementa la flotta fino a raggiungere il numero di 8 velivoli tra P66B e P66C. Negli stessi anni vengono aperte le sezioni di Lamezia e Crotone (poi diventato esso stesso Aero Club) mediante l’utilizzo degli  a/m del Club dello Stretto.

Il 1982 vede il sodalizio attore nella organizzazione di una grande manifestazione aeronautica che vede, oltre alla presenza  della P.A.N., anche la presenza di altre pattuglie internazionali.

Nel 1984 viene organizzato, e svolto in cooperazione con l’AeC di Crotone, il primo giro aereo della Calabria.

Nel 1990 avviene il gemellaggio con l’Aero Club di Varsavia attraverso uno scambio di visite comprensive degli a/m in uso presso i due sodalizi.

Nel 1992 viene ripetuta la grande manifestazione aerea, con la rinnovata presenza della PAN, oltre che di altri velivoli dell’ A.M.I. e della  R.A.F.

Nel 1995, su iniziativa dell’Aero Club dello Stretto, tutti gli Aero Club di Calabria e Sicilia (Reggio, Crotone, Catania e Palermo) si incontrano a Reggio Calabria e, nell’ambito della manifestazione “Il Sud vola insieme”, stringono un patto di collaborazione in virtù del quale gli iscritti di un Club possono usufruire dei servizi degli altri Club come se ne fossero soci.

Nel 1995 viene creata la Sezione Young Eagles riservata a giovani dai 10 ai 16 anni per i quali vengono organizzati corsi di cultura aeronautica, voli di ambientamento, mostre di aeromodellismo.

Nel 1996 vede la luce la rivista di volo “MerionAli” su iniziativa dell’Aero Club dello Stretto e col contributo degli altri Aero Club di Calabria e Sicilia.

L’Aero Club assolve i compiti statutari organizzando manifestazioni, incoraggiando le attività e divulgando la cultura in campo aeronautico.

Con frequenza invidiabile l’Aero Club ha organizzato manifestazioni pubbliche alle quali ha spesso partecipato la Pattuglia Acrobatica Nazionale. Si ricorda, solo per esempio, l’enorme successo delle edizioni 2003, 2005 e 2007 dell’Air Show “Scilla e Cariddi”, a ciascuna delle quali hanno assistito non meno di 80.000 persone, e , nel 2010, dell’Air Show Capo d’Orlando, che ha attirato oltre 100.000 appassionati.

La Scuola di Volo promuove costantemente corsi per il conseguimento del brevetto di volo, consentendo ogni anno a molti appassionati di seguire le lezioni e di raggiungere l’obiettivo.

Nel maggio 2010 l’Aero Club dello Stretto coopera all’iniziativa dall’Aero Club d’Italia e dall’Università Mediterranea organizzando e gestendo con successo una delle “Giornate di Scienza e Tecnica Aeronautica”, importante convegno svolto nei locali della Facoltà di Ingegneria a Reggio Calabria.

In ambito sportivo l’Aero Club, che nel corso del 2010 specifica anche nella denominazione di essere una “Associazione Sportiva Dilettantistica”, partecipa annualmente con più equipaggi ai Campionati Nazionali di Regolarità e di Velocità, conseguendo brillanti risultati culminati nel 2008 con la conquista del titolo di Campione d’Italia Rally Aereo da parte dell’equipaggio composto da Fulvio Mancini e Carmelo Cadili. Titolo bissato nel 2011 con Carmelo Cadili pilota e Fulvio Mancini navigatore.

Per quanto riguarda i  successi storici si ricorda che:

nel 1991 l’Aero Club partecipa con un propri equipaggi, composti da Enrico Paratore, Giuseppe Tassitano, Gianluca Pipino, Rocco Nizzari, Giuseppe Genua  ai campionati nazionali di velocità e di rally aereo, conseguendo notevoli piazzamenti.

L’equipaggio composto da Enrico Paratore e Rocco Nizzari si aggiudica il Giro Aereo di Lombardia per la categoria juniores.

Nel 1992 l’equipaggio composto da Enrico Paratore e Giuseppe Tassitano vince il campionato nazionale rally di categoria juniores.

Nel 1993 l’equipaggio composto da Enrico Paratore e Gianluca Gioffrè, conquista il primo posto assoluto in classifica generale al giro aereo di Campania, gara di regolarità aerea (rally).

In ambito prettamente turistico, l’Aero Club favorisce la continua attività di tutti i  Piloti che hanno potuto trovare occasione di svago e di accrescimento culturale, con interessanti esperienze a livello nazionale ed internazionale.


Condividi!
Aero Club dello Stretto A.S.D. - Via Ravagnese c/o Aeroporto Civile - 89131 - Reggio Calabria - C.F. 92015710806 - P.IVA 02865350801 - Tel./Fax 0965 643035 © 2017
Cookie e Privacy | Sito sviluppato da: Roberto Sartiano